I migliori piani d’impresa selezionati saranno invitati a partecipare all’evento finale della Start Cup Puglia 2020, in programma il 15 ottobre.

In quell’occasione, la Giuria determinerà i 4 vincitori del concorso, integrando la valutazione del business plan con la valutazione dell’esposizione orale dei progetti finalisti.

Ai 4 vincitori, non necessariamente appartenenti a ciascuna delle 4 categorie, spettano premi in denaro del valore di:

  • 10.000 euro per il 1° classificato;
  • 7.000 euro per il 2° classificato;
  • 5.000 euro per il 3° classificato;
  • 3.000 euro per il 4° classificato.

Nel corso della finale, inoltre, la Giuria proclamerà il vincitore assoluto di Start Cup Puglia 2020, che riceverà la menzione speciale “Premio Regionale per l’Innovazione”. Le altre tre menzioni speciali, assegnate sempre nel corso della finale dalla Giuria, saranno riservate:

  • al miglior progetto per il “Contrasto al COVID-19 e/o alle situazioni di crisi economica o sociale da esso provocate”;
  • al miglior progetto di “Innovazione sociale”;
  • al miglior progetto di “Pari opportunità”, finalizzata a favorire l’imprenditorialità femminile, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità.

Per i partecipanti non ancora costituiti in forma di impresa, l’erogazione del premio resta subordinata alla costituzione, entro e non oltre il 30 aprile 2021, con obbligo di immediata comunicazione a ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione.

I quattro vincitori accederanno di diritto al PNI – Premio Nazionale per l’Innovazione, in programma a Bologna, il 26 e 27 novembre 2020.

Ulteriori premi in denaro e/o servizi potranno essere messi a disposizione dai membri del Comitato Promotore.